Associazion Culturale "I Maitunat"
Notizie recenti

4° Raduno delle Maitunate – si attende la nuova ondata di camperisti.

Nel simbolo della continuità il “4° Raduno delle Maitunate” che, ormai da quattro anni, vede impegnate le associazioni Club Campeggio Molise di Campobasso ed Ass. Maitunat’ di Gambatesa nell’organizzazione di quello che è diventato uno dei maggiori eventi dedicato ai camperisti, che, da ogni angolo dello stivale,  giungono in Molise per il capodanno, avendo come tappa principale proprio Gambatesa e la ultracentenaria tradizione delle maitunate.

Le cifre del raduno di capodanno diventano ogni anno sempre più importanti: parliamo già di quasi 300 equipaggi per un totale di circa 500 persone, provenienti da ogni regione d’Italia, che in tre anni hanno visitato Gambatesa ed altre perle del Molise, come Oratino, Pietracupa, oppure il sito archeologico di Sepino-Altilia.

Un esempio di come in Molise è possibile fare del buon turismo, valorizzando il nostro patrimonio di arte e tradizioni, ma soprattutto un turismo che non necessita di particolari strutture ricettive e che fonda il proprio successo proprio sul calore e sull’accoglienza che il molisano riesce a trasmettere all’ospite di fuori regione.

Anche quest’anno gli organizzatori, nonostante la crisi e l’elevato costo della benzina, si aspettano una partecipazione rilevante, considerato l’ottimo passaparola di cui l’evento gode grazie ai successi degli ultimi tre anni.

Più lungo e più ricco del solito il programma del Raduno di quest’anno ideato dal presidente del Club Campeggio Molise, Giovanni Gallo, e dal promoter, Giovanni Ruffo, prevedendo una durata di ben sette giorni (rispetto ai quattro dello scorso anno) nei quali la carovana toccherà i paesi di Gambatesa, Oratino, Pietracupa, Campobasso, Sepino e la novità assoluta di quest’anno, il presepe vivente di Montenero di Bisaccia.

VISUALIZZA IL RADUNO DETTAGLIATO

Nel frattempo l’Associazione “I maitunat'” di Gambatesa, è già al lavoro per l’organizzazione della 313° Edizione delle Maitunat’ che, anche quest’anno vedrà circa 550 persone munite di strumenti musicali cimentarsi nella maggiore tradizione musicale e canora molisana. La stessa associazione, composta prevalentemente da giovani locali, si occuperà anche di predisporre forme di coinvolgimento per i numerosi camperisti che giungeranno in loco, nonché curerà l’organizzazione di eventi socio-culturali collegati alla manifestazione che si svolgerà come di consueto tra la notte di San Silvestro e la serata del 1° Gennaio 2013..

La raccomandazione ai numerosi visitatori, molisani e non, che si recheranno a Gambatesa per passare il capodanno è sempre la stessa….. NON DIMENTICATE IL VOSTRO STRUMENTO MUSICALE!

Fonte: gambatesablog.info – lucadalex

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.